FirmaDay10Aprile

Share

COMUNICATO STAMPA 8 APRILE 2016
INIZIA UFFICIALMENTE LA STAGIONE REFERENDARIA DOMENICA 10 APRILE, BANCHETTI IN TUTTA ITALIA, FIRMA DAY IN PIAZZA AMENDOLA ANCHE PER IL MOVIMENTO CINQUE STELLE

 

 

Sono oltre 153.000 in tutta Italia i sostenitori della stagione referendaria contro le "deforme costituzionali". Il percorso che ha portato tantissime personalità italiane a costituirsi per difendere le istituzioni italiane, tra le quali Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelski, Massimo Villone, Lorenza Carlassare, Felice Besostri, Carlo Smuraglia (Presidente ANPI) culminato nell'Assemblea Nazionale a Roma del 18 Marzo 2016, ha individuato una data unica in tutta Italia per l'avvio della campagna referendaria, il 9 ed il 10 Aprile 2016.
Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, cui i cittadini a cinque stelle di Battipaglia ha aderito, ha ricevuto a livello nazionale il sostegno ufficiale di Sinistra italiana e del MoVimento Cinque Stelle.
Per questo motivo, anche a Battipaglia nelle stesse giornate si avvierà la raccolta firme per la campagna referendaria, sotto le bandiere del MoVimento Cinque Stelle.
Nella prima fase, i cittadini potranno sottoscrivere la richiesta per due quesiti che riguardano specificamente due norme dell'Italicum:
- Abrogazione capolista bloccati Elezione Camera dei Deputati
-Abrogazione premio di maggioranza Elezione Camera dei Deputati

Il primo quesito, in particolare, presenta il medesimo profilo di incostituzionalità del Porcellum, già abrogato dalla Corte Costituzionale, mentre il secondo propone l'abrogazione dell'abnorme premio di maggioranza per la Camera dei Deputati che permetterebbe ad una forza politica con solo il 25% dei voti di guadagnare il 55% dei seggi in Parlamento, ossia, ogni voto di un cittadino di maggioranza varrebbe 3,67 volte quello di un cittadino di minoranza, alterando sostanzialmente il quadro di rappresentatività democratica senza adeguati contrappesi.
Appuntamento pertanto Domenica 10 Aprile in Piazza Amendola, a partire dalle 10:00, dove i cittadini potranno sottoscrivere i due quesiti sopracitati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna