MoVimento Cinque Stelle For Dummies

MOVIMENTO CINQUE STELLE FOR DUMMIES

ovvero

Le più frequenti domande e risposte

Molto spesso, quasi quotidianamente, vengono rivolte critiche, segnalazioni, domande ai cittadini a cinque stelle, a volte sorprendentemente ingenue, a volte davvero pretestuose,  spesso rivolte da persone che non conoscono il MoVimento e che non hanno mai consultato i siti di riferimento e/o i social network.

Per dovere di cronaca  è opportuno riportare, in maniera non esaustiva, alcune delle numerose domande e risposte più frequenti che vengono poste ai cittadini attivi del Movimento.

 

1) Noi non vi abbiamo mai visto, non sappiamo neanche cosa avete fatto in questi anni

I cittadini a cinque stelle cercano di utilizzare tutti i canali possibili per comunicare le proprie iniziative. Siamo principalmente in rete, lo strumento più libero ed economico di comunicazione, le piattaforme su cui comunichiamo sono il Meetup, gruppi e pagine Facebook, mailing list, comunicati alla stampa (se e quando ci vengono pubblicati), sito internet. Per chi non riesce ad usare queste piattaforme, esiste il contatto diretto, ci vediamo ogni settimana nello stesso luogo ed alla stessa ora, e programmiamo frequentemente banchetti informativi in città.

 

2) Siete una setta, non voglio avere niente a che fare con voi

Se per setta si intende una società segreta, sarebbe in contraddizione con il fare Assemblee Pubbliche tutte le settimane nello stesso posto ed alla stessa ora. Se per setta si intende un gruppo di cittadini determinati a cambiare il rapporto tra cittadini ed istituzioni, allora sì, siamo una setta, ma aperta.

 

3) Voi non avete fatto nulla per evitare lo sfacelo in cui ci troviamo dopo tanti anni

Il MoVimento è nato nel 2009 proprio a seguito del fatto che la politica si è sempre disinteressata delle proteste e delle istanze dei cittadini. Diventare cittadini attivi è stato un obbligo morale dopo che la capacità di ascolto della vecchia politica è crollata a zero. E' stata una scelta precisa quella di entrare nelle istituzioni per riconsegnare al cittadino la sovranità perduta. Non possono essere addotte critiche al MoVimento quando esso non è forza di governo. Nelle città dove il MoVimento governa, il rapporto tra cittadino ed istituzioni sta cambiando profondamente. Nelle città dove il MoVimento sta all'opposizione, il potere di vigilanza e di controllo anche di un solo consigliere sta influenzando notevolmente l'agenda politica delle forze di maggioranza.

 

4) Ho tentato di partecipare con voi alle vostre iniziative, ma mi avete "cacciato"

Il MoVimento non può e non potrebbe cacciare nessuno. Essere cittadino a Cinque Stelle è un vero e proprio stile di vita, che va prima di tutto adottato nei propri comportamenti quotidiani.

 

5) Dovete stare attenti ad eventuali infiltrati, pezzi della vecchia politica potrebbero danneggiarvi

Le regole del MoVimento sono chiare, chi ha già fatto due mandati elettorali (anche parziali) nel MoVimento o in qualsiasi altra forza politica non è candidabile, ma resta comunque, se vuole, un cittadino attivo e la sua esperienza è sempre preziosa. Tutti gli altri cittadini sono potenzialmente candidabili, a patto di rispettare le regole di certificabilità nazionali del portale. Ovviamente il requisito di candidabilità richiede anche che le persone diventino cittadini attivi. Viceversa, chi in passato ha fatto esperienze politiche precedenti a livello di candidatura, senza mai essere eletto, nel MoVimento o in qualsiasi altro partito, è a tutti gli effetti perfettamente candidabile secondo le regole generali del MoVimento. Per evitare infiltrazioni strumentali, ci siamo dati poche e semplici regole comportamentali, queste sono scritte in un Manuale a disposizione di tutti.

 

6) Se volete governare dovete scendere a compromessi e fare delle alleanze con altri partiti o Movimenti

I cittadini a cinque stelle hanno subìto come tanti (non tutti!) cittadini italiani le conseguenze dei compromessi e degli accordi nelle segrete stanze. Il MoVimento è sceso in politica per smantellare questa pratica sconsiderata dei buoni propositi e dei cattivi comportamenti che danno risultati pessimi. Non esiste la titolarità delle buone intenzioni e delle buone azioni. I cittadini eletti nel MoVimento hanno sempre votato e sempre voteranno a favore di buone iniziative, anche se queste provengono da qualsiasi altra forza politica. Non esiste l'opposizione di principio, l'opposizione può esistere solo e soltanto sulle cose che danneggiano la collettività, e non sulle buone azioni. Altrettanto il MoVimento si aspetta dalle forze politiche all'opposizione nelle realtà in cui la nostra forza politica governa.

 

7) Se volete convincerci a votare il MoVimento dovete dirci da chi sarà composta la squadra di governo

Certo, la squadra di governo sarà selezionata dai cittadini attraverso un processo di selezione di curriculum per specifiche competenze presentate mediante una pubblica competizione tra i candidabili che condividono il programma politico del MoVimento e le regole di candidabilità indicate nel Non-Statuto.

 

8) Voi avete preso una nostra iniziativa e l'avete fatta vostra

Il MoVimento, come cittadinanza attiva, recepisce e sostiene qualunque iniziativa proveniente dalla società civile e dall'Associazionismo. Si tratta di un comportamento naturale raccogliere le migliori iniziative e sostenerle come forza politica dall'interno ma anche dall'esterno delle istituzioni.

Manuale (2)

Manuale MoVimento 5 Stelle Battipaglia

Scarica M5S 2.0