Assemblea pubblica 16 Luglio 2013

Share

Verbale AP M5s Battipaglia 16 luglio 2013

Presenti:

Roberta Fasano
Valerio Mancusi
Maurizio Boccuti
Aniello Palumbo
Maurizio Bevilacqua

Ivano Esposito
Giuseppe Nobile
Antonio Caiazza
Enrico Farina
Ernesto De Cesare


In Assemblea si è discusso di:
1) Resoconto sulle raccolte firme Wi-Fi e Rifiuti Zero.
2) Proposta di Enrico sul bilancio partecipato.
3) Discariche Castelluccio.
4) Micro discariche in Città, azioni intraprese.
5) Elettrodotto Quartiere S. Anna.
6) Comunicato stampa “Mare Nostrum”.

Una veloce riflessione sulle due iniziative concluse questa mattina, con la “consegna” dei moduli firmati dai nostri Concittadini, iniziative che hanno visto una buona partecipazione nonostante la Domenica estiva ci abbia regalato un po’ di pioggia, colgo l’occasione per ringraziare tutti gli attivisti, simpatizzanti e sostenitori del M5s per aver contribuito fattivamente alla riuscita della raccolta firme, un ringraziamento va anche alle persone che si sono fermate solo per informarsi, dimostrando interesse per le problematiche della nostra Città.
Presenteremo nei prossimi giorni l’interpellanza al Commissario Ruffo.
Le immagini proiettate durante il Gazebo di Domenica 14 Luglio sulle condizioni in cui versa la discarica sul “Castelluccio” hanno destato un notevole interesse tra i Cittadini, abbiamo convenuto che questa brutta pagina della storia locale abbisogni di una veemente denuncia presso tutti gli organi competenti e responsabili dello scempio che si è realizzato e che si sta perpetrando sulla pelle della nostra Comunità.

Sempre legata all'ambiente la proposta per una foto denuncia sulle micro discariche disseminate sul territorio, e sul perché le ormai famose fototrappole non “svolgono” il compito per il quale i Cittadini di Battipaglia, con le loro tasse hanno finanziato l’acquisto.
Restando ahimè sulla “stella” ambiente, abbiamo spuntato gli ultimi angoli del dossier sull'elettrodotto nel Quartiere S. Anna, che sarà presentato nelle prossime settimane al Commissario Prefettizio.

Mare Nostrum... 
come potrete capire, è stata un’assemblea nostro malgrado monotematica, purtroppo la situazione ambientale a Battipaglia versa in uno stato molto preoccupante, il nostro mare sempre più sporco, sempre più inquinato con la ormai consueta copertina tra degrado e abbandono incorniciata con l’ordinanza del Commissario, del divieto di balneazione per circa 1500 Mt di litorale,
anche quest’anno per l’ennesimo anno.

Ovviamente scontata la decisione unanime di far sentire la nostra protesta, ma anche le nostre proposte.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna